For a better experience please change your browser to CHROME, FIREFOX, OPERA or Internet Explorer.
Ecco I top 5 motivi per visitare l’Egitto, Capodanno senza pari!

Ecco I top 5 motivi per visitare l’Egitto, Capodanno senza pari!

Luoghi magici, un’accoglienza spettacolare, e la meta perfetta sia per gli amanti del relax sia per chi è alla ricerca di una vacanza più “culturale”. L’Egitto è tutto questo, e molto altro. Una delle mete più apprezzate al mondo, la terra dei faraoni stupisce ogni anno milioni di persone, ed è di sicuro un paese unico e dal fascino inimitabile. Abbiamo raccolto alcuni dei motivi che rendono i viaggi in Egitto delle avventure imperdibili per ogni vero traveler.

  • Ci sono meno turisti di quello che si pensa

All’apice dell’affluenza di turisti, nel 2010, in Egitto si contavano be 14,5 milioni di visitatori. Per capire il livello di affollamento, sul Nilo si contavano in media circa 300 barche al giorno; oggi, invece, la media è di 60: una bella differenza, che si traduce nella possibilità di godersi al meglio le tante località turistiche. Dopo le rivolte del 2011 e del 2013, infatti, tra molti occidentali c’è ancora la percezione (errata) che l’Egitto sia un paese poco sicuro. Nell’ultimo anno c’è stato un leggero aumento, che ha portato il numero di turisti annuali a 5 milioni. Si tratta comunque di un numero relativamente basso, che permette di visitare in tutta tranquillità i tantissimi siti archeologici e le spiagge dell’Egitto.

  • L’Egitto è un paese economico

Un soggiorno in Egitto, anche scegliendo resort di lusso, può essere inaspettatamente economico. Il merito è del cambio, che al momento è molto vantaggioso per gli stranieri. Dopo l’attuazione del piano di austerità del presidente Al-Sisi (che ha colpito duramente le finanze degli egiziani), la sterlina egiziana ha perso rapidamente valore: basti pensare che oggi 1 euro vale circa 20 sterline egiziane. Il lato negativo è che non tutte le strutture ricettive egiziane sono moderne e dotate di tutti i servizi che ci si aspetterebbe. Anche se non mancano gli hotel di lusso e le strutture di alta qualità, è bene informarsi con cura prima di prenotare una crociera o una camera d’albergo.

  • E’ la culla della civiltà, e i monumenti antichissimi lo testimoniano

La civiltà egizia è stata una delle più antiche del mondo. Un impero durato millenni, che ci ha lasciato monumenti stupendi e unici. La Valle dei Re, con le grandiose piramidi dei faraoni; i templi di Karnak e Luxor, che si affacciano sul Nilo ancora quasi integri; la grande Sfinge di Giza dallo sguardo enigmatico, conosciuta in tutto il mondo; i colossi di Abu Simbel; i migliaia di reperti, con mummie, sarcofagi e suppellettili di tutti i tipi, che è possibile visitare al Museo del Cairo. Sono solo alcuni dei tantissimi luoghi pieni di storia che è possibile visitare in Egitto.

  • Una crociera sul Nilo è un’esperienza incredibile

Il Nilo è il secondo fiume più lungo del mondo. Lungo le sue sponde la civiltà egizia ha potuto nascere e fiorire per millenni. Oggi, per ammirarne tutta la bellezza, è possibile imbarcarsi per una crociera sulle sue acque. La maggior parte degli itinerari sul Nilo permettono di toccare tutte le località turistiche più famose dell’Egitto. Inoltre, poter ammirare i tramonti sul Nilo, quando il sole basso sull’orizzonte tinge le sue acque di rosso, è uno spettacolo impagabile.

  • L’Egitto ha alcune delle spiagge più belle del mondo

Il mare nella terra dei faraoni è stupendo, cristallino e calmo. Le sue spiagge sono di una bellezza unica, e garantiscono ore di relax in una cornice straordiaria. Si parte da Sharm-el-Sheikh, conosiutissima in tutto il mondo, per arrivare ad alcune mete meno note ma altrettanto belle: Marsa Alam, un villaggio di pescatori che in pochi anni è diventato una delle spiagge più belle del paese, perfetta soprattutto per le immersioni; Marsa Matruh, da cui partire per visitare l’Oasi di Siwah; oppure El Quseir, una località che fa del relax il proprio punto di forza, immersi in una cornice unica e straordinaria.

Riportato da: Travelnostop

leave your comment


Your email address will not be published. Required fields are marked *

Need Help? Chat with us