لتصفح أفضل يرجى تغيير المتصفح إلى كروم، فايرفوكس، واوبرا أو إنترنت إكسبلورر.
Vacanze invernali, cresce la spesa (+12%): riparte l’Egitto

Vacanze invernali, cresce la spesa (+12%): riparte l’Egitto

PER INVERNO CRESCONO METE EUROPEE, RIPARTE EGITTO Aumentano, rispetto al 2017, gli italiani che trascorreranno le loro vacanze invernali all’estero, soprattutto tra i giovani dai 18 ai 35 anni. Il 56% della spesa in vacanze tra gennaio e marzo 2019 si riverserà su destinazioni europee. Sarà forte la crescita dell’Africa trainata dall’Egitto che dopo le tensioni e gli attentati degli anni scorsi è ripartito dal punto di vista turistico. Nel complesso il 10% della spesa per i viaggi all’estero si rivolgerà verso mete africane con un +2% rispetto allo scorso anno.

Una maggiore spesa (circa 740 euro pro capite contro i 660 dell’anno scorso ovvero il 12% in più) e molti più italiani specialmente tra i giovani che sceglieranno le mete estere, anche se la maggior parte e cioè 7 su 10 resteranno in Italia. Restano costanti le destinazioni nazionali, in testa il Trentino Alto Adige poi Toscana e Lombardia. A scattare la fotografia delle vacanze invernali degli italiani è l’indagine di Confturismo-Confcommercio con l’Istituto Piepoli. Il turismo darà un surplus sulla bilancia commerciale tra gennaio e marzo 2019 di 1,5 miliardi di euro, 300 milioni in più dell’anno scorso. Intanto l’indice di fiducia del viaggiatore riportato dall’osservatorio Confturismo sta calando: 66 punti a novembre contro i 70 di ottobre.

CRESCONO TURISTI STRANIERI, TEDESCHI IN TESTA Si rafforza, nei prossimi mesi invernali, il flusso in Italia dei turisti stranieri provenienti da Germania, Stati Uniti, Francia e Regno Unito. Anche in questo caso si deve sottolineare come si riaffaccia prepotentemente sul mercato la concorrenza di destinazioni come l’Egitto con un +180% di prenotazioni in inverno da parte ad esempio dei francesi, ma anche Grecia, Tunisia e Turchia. 

NEGLI AEROPORTI ITALIANI PREVISTI QUASI 23 MLN PASSEGGERI – Crescono i flussi negli aeroporti italiani dove si prevedono 22,7 milioni di passeggeri internazionali 1 milione in più rispetto all’anno scorso. Al Sud e alle Isole, come avvenuto per l’estate, toccherà la crescita maggiore con 420 mila passeggeri in più dell’anno scorso.

CONFTURISMO, SERVONO DATI FRESCHI 
«Per il turismo – dice il presidente di Confturismo Luca Patane’ – non è più tempo di vivere alla giornata. Al ministro Centinaio proponiamo di sederci ad un tavolo per collaborare alla creazione di un centro raccolta e analisi dei dati sul turismo, troppo spesso frammentari e contraddittori. C’è bisogno, inoltre, da subito di creare il Dipartimento del Turismo composto principalmente da tecnici con i quali le nostre Organizzazioni si possano confrontare utilmente. Dobbiamo passare dai progetti alla realtà entro i primi 3 mesi del 2019, o sarà troppo tardi. Purtroppo i tempi delle imprese spesso non sono i tempi della politica». 

La fonten otizia:  CORRIERE DELLA SERA 


نظر بدهید

لن يتم نشر عنوان بريدك الإلكتروني. الحقول الإلزامية مشار إليها بـ *

lesbian adult porn

german hd sex cumshot hot porn hardcore hot porn

realpornfilms.com

bokep sex video ebony bbw adult porn double anal porn clips

babe free porn xxxmeri.com home porn movies bokep xxx

latin xxx movies swinger sex movies

hdxxxporn.club sextresss.xyz xnxxporntube.site xssn.net indian sex videos

toutpornxxx.org hotmomsteen.xyz adultpornmovie.ws duvpornxxx.com