For a better experience please change your browser to CHROME, FIREFOX, OPERA or Internet Explorer.
10 buoni motivi per cui i bambini dovrebbero fare subacquea

10 buoni motivi per cui i bambini dovrebbero fare subacquea

Perché la subacquea dà qualcosa in più ai nostri figli rispetto al calcio e ad altri sport?

I bambini che praticano subacquea sviluppano maggiore resilienza e caratteristiche dinamiche superiori a quelle dei coetanei che non lo fanno.
Aspettando che la scienza lo dimostri (speriamo!) lo vediamo tutti i giorni con i ragazzi che si immergono: sono più intraprendenti, autonomi, organizzati e riescono a meglio  adattarsi nonostante rischi e avversità.

Ciò non toglie che potranno comunque anche giocare a calcio e praticare altri sport.

I bambini sub hanno, come i grandi, tutta la loro attrezzatura di cui doversi prendere cura, tante regole importanti da imparare e rispettare. Anche per loro immergersi vuol dire superare le paure di molti e vincere le sfide con un ambiente innaturale per l’uomo, almeno finché l’uomo non imparerà a respirare acqua. Esistono pochi altri sport in cui il contatto con la natura è totale e sott’acqua cambia lo scenario e si entra in un nuovo mondo, tutto da esplorare.

10 buoni motivi per cui i bambini dovrebbero fare subacquea

I bambini sub imparano:

  1. a rispettare le regole
  2. ad essere autonomi prima degli altri
  3. ad organizzarsi e a pianificare bene
  4. a gestire e superare le proprie paure
  5. a vincere le sfide
  6. ad amare e rispettare la natura
  7. a prendersi cura del proprio compagno
  8. a tenere in ordine la propria attrezzatura
  9. a divertirsi in mare e in compagnia
  10. a stare in gruppo

Per iniziare è bene trovare un buon istruttore che insegni ad amare la subacquea facendolo divertire ma con la massima attenzione alla sicurezza e che lo aiuti a superare le difficoltà di questo sport.

Riportato da: scubaportal

leave your comment


Your email address will not be published. Required fields are marked *